contenuti della pagina

Studenti - Marconi scuola

Istituto Comprensivo "G. Marconi" Paternò-Ragalna
Comprensivo Marconi
UE
F.S.E. | F.E.S.R.
In questo Istituto vengono attuati progetti finanziati dall'Unione Europea
Vai ai contenuti

Studenti

Didattica

Adozione Bene Comune

L’adozione è una realtà ormai diffusa nella nostra società. È una pratica che ha permesso una grande crescita culturale e sociale del nostro Paese, in quanto essa realizza un diritto fondamentale dei bambini, che è quello di avere una famiglia.


La scuola, in quanto ambiente di apprendimento e di relazione tra i pari, e tra docenti e alunni, chiaramente è uno degli ambienti che più sta a cuore alle famiglie, in particolar modo alle famiglie adottive.
Un percorso di inserimento scolastico corretto, che tenga conto del livello di maturazione psicologico e affettivo del bambino adottato e che parta dal “riconoscimento” della sua storia con le sue specificità, è fondamentale.
In tal senso, dal punto di vista istituzionale, è molto il lavoro che è stato fatto. Il 26 Marzo 2013 il MIUR e il CARE delle ssociazioni familiari hanno firmato il protocollo d’intesa per le buone prassi di accoglienza degli alunni adottati nelle scuole:
http://www.coordinamentocare.org/public/images/15aprile2013/protocollo%20miur.pdf

Da qui la nomina dei Docenti Referenti Adozione nelle scuole di ogni ordine e grado.

http://www.genitorisidiventa.org/documenti/996_protocollo_dintesa_firmato.pdf

L’Istituto Comprensivo Marconi è una delle scuole che - grazie alla sollecitudine della Dirigente  - ha accolto immediatamente l’invito del protocollo, nominando una “Docente Referente Adozione”: Concetta Caccamo. Sarà lei il punto di riferimento di genitori e docenti interessati e potrete contattarla al seguente recapito:
E-mail: concetta_caccamo@libero.it

Link utili:
http://archivio.pubblica.istruzione.it/news/adozionescuola/adozioni.shtml
http://www.webalice.it/livia.botta/adozione/Deroga_alunni_adottati.pdf
http://www.genitorisidiventa.org/documenti/957_sportello_scuola_care.pdf
http://www.genitorisidiventa.org/documenti/1009_scuole_con_dra.pdf




Il modello diagnostico ICF (International Classification of Functioning) dell’OMS considera la persona nella sua totalità, in una prospettiva bio-psico-sociale. Fondandosi sul profilo di funzionamento e sull’analisi del contesto, il modello ICF consente di individuare i Bisogni Educativi Speciali (BES) dell’alunno prescindendo da classificazioni mediche e certificazioni sanitarie.
L’area dello svantaggio scolastico è molto più ampia di quella riferibile esplicitamente alla presenza di deficit. In ogni classe ci sono alunni che presentano una richiesta di speciale attenzione per una varietà di ragioni: svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse.
Quest’area dello svantaggio scolastico, che ricomprende problematiche diverse, viene indicata come area dei Bisogni Educativi Speciali (in altri paesi europei: Special Educational Needs). Vi sono comprese tre grandi sotto-categorie: quella della disabilità; quella dei disturbi evolutivi specifici e quella dello svantaggio socioeconomico, linguistico, culturale.
Ogni alunno, con continuità o per determinati periodi, può manifestare Bisogni Educativi Speciali: va quindi potenziata la cultura dell’inclusione nell’ambito della comunità educante.


Bisogni Educativi Speciali – Progettiamo per l’inclusione
Dall’Integrazione intesa come “Attenzione rivolta al soggetto con disabilità per il suo inserimento nel gruppo” all’Inclusione intesa come “Attenzione rivolta all’organizzazione e al contesto, senza trascurare le attenzioni richieste da particolari disabilità”.


Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)
La Legge n. 170 dell’8 ottobre 2010,  riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento “DSA”.

Il diritto allo studio degli alunni con DSA è garantito dalle molteplici iniziative promosse dal MIUR e attraverso la realizzazione di percorsi personalizzati e  individualizzati in ambito scolastico.











Istituto Comprensivo Statale "G.Marconi"- Sede Centrale : Via Virgilio 1- 95047 PATERNO' (CT)
Tel.095/622682 Fax 095/7981033 email cert.:comprensivomarconi@pec.it
Torna ai contenuti